lunedì 31 dicembre 2007

HO CAPITO...


Ho capito,
che non posso esigere l'amore di nessuno. Posso solo dare delle buone ragioni perche' gli altri mi apprezzino, e aspettare che la vita faccia il resto;
che non importa quanto certe cose siano importanti per me, c'e' sempre qualcuno a cui non interessa e io non posso fare nulla per farli cambiare idea;
che posso passare anni a costruirmi una convinzione, e poi distruggerla in pochi secondi;

Ho capito
che posso usare il mio fascino solo per quindici minuti, dopo di che devo avere qualcosa da dire;
che posso fare una cosa in un minuto, e dover risponderne per il resto della vita;
che per quante volte si voglia tagliare il pane a fette, continuera' ad avere due facce, e questo vale per tutto quello che tagliamo nel nostro cammino;

Ho capito
che deve passare molto tempo prima che io diventi la persona che voglio essere, ma devo avere pazienza;
che posso andare al di la' di tutti i limiti che mi pongo;
che devo decidere tra il controllare i miei pensieri o farmi controllare da loro;

Ho capito
che gli eroi sono persone che fanno quello che devono fare in quel momento, indipendentemente dalla paura che hanno;
che perdonare esie molta pratica;
che c'e' molta gente a cui piaccio, ma non riesce a dimosrarlo;

Ho capito
che nei momenti piu' difficili, l'aiuto arriva da quelle persone che pensavo mi volessero rovinare la vita;
che posso essere furiosa, ho il diritto di arrabbiarmi, ma non ho il diritto di essere crudele;
che mai e poi mai devo dire ad un bambino che i suoi sogni sono impossibili.
Sarebbe una tragedia per l'intero mondo se se ne convincesse!

Ho capito
che gli amici a volte mi feriranno, ma io devo capirli;
che non basta essere perdonata dagli altri, devo essere io la prima a perdonare me stessa;
che non importa quanto il mio cuore stia soffrendo, il mondo non si fermera' per questo.

Ho capito
che le cose successe nella mia infanzia sono responsabili di quello che io sono oggi, ma non delle scelte che faccio da adulta;
che in una discussione io devo scegliere da che parte stare, anche quando non mi va;
che quando due persone litigano, non vuol dire che si odiano. E quando due persone non litigano non vuol dire che si amano.

Ho capito
che per quanto si voglia proteggere i propri figli, loro si faranno male, e ne faranno ai genitori, ma questo fa parte della vita;
che la mia esistenza puo' cambiare per sempre in poche ore, a causa di persone mai viste prima;
che i diplomi sulla parete non mi fanno essere piu' rispettabile o piu' saggio.

Ho capito
che la parola Amore perde il suo significato, quando viene inflazionata;
che le persone se ne vanno in molto maniere;
che e' difficile tracciare una linea tra l'essere gentile, non ferire le persone, e saper lottare per le cose in cui credo.


Paulo Coelho

Questo scritto l'ho trovato spulciando gli articoli di Coelho su O Globo, il giornale brasiliano. Scusatemi se la mia traduzione dal portoghese all'italiano a volte e' un po' poco poetica!...
Sono parole che porto sempre con me. Ho addirittura fatto una fotocopia micro da tenere sempre nel tacquino e una copia piu' gigantesca che e' appesa nel mio salotto.
Leggo lo scritto ogni qual volta che ho bisogno di capire.
Spero che sia piaciuta anche a voi.

12 commenti:

Monica ha detto...

Bellissime parole!!!!
Auguri di un anno nuovo come tu lo vuoi....
monica

MARZIA ha detto...

AUGURISSIMI DAVVERO DI TUTTO CUORE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! TVTTTTB E TI AUGURO TUTTO IL BENE CHE MERITI E CIOE' INFINITO

Grazia ha detto...

Alessandra, e' bellissima!!!!
Credo che me la stampero' anche io......
Buon anno!!!!
Grazia

apaolal ha detto...

Bellissime parole. tutte molto vere..che mi fanno capire ancora di piu', che persona speciale sei.
Che il 2008 ti porti almeno la meta' di quello che ti meriti.
Con affetto
anna paola

pattylallo ha detto...

buon anno

brunella ha detto...

Ho scoperto il tuo blog solo oggi ti auguro Buon Anno...molto belle le parole del tuo post.

Rosa ha detto...

Bellissime parole!
Salvo, stampo, ridimensiono e me lo metto nella borsa
Buon anno!!!

luigi@ ha detto...

ciao aless.erre
sono Luigi@ , sono un'amica di berny e ho trovato sul suo blog un tuo commento.
Sono anche io alle prese con i calzini , non ho ancora iniziato perchè non ho trovato il ferro circolare....seguirò con entusiasmo il proseguire dei tuoi e quelli di berny.
Se ti va puoi venirmi a trovare sul mio blog

www.unpuntotiralaltro.blogspot.com

ciao :-))))

il sondaggio ha detto...

ciao, bello il tuo blog. Ti aspetto nel mio!

luigi@ ha detto...

cara aless finalmente ho trovato il ferro circolare (a detta delle altre è più semplice dei quattro ferri) e ho anche trovato le spiegazioni in italiano per le calze!!!!
Devi andare su www.unfilodi.com e cercare...... schema:Pervinche, le calze per Lulù.
Fammi sapere , magari le possiamo iniziare insieme e postare i vari risultati!!!
Vieni a trovarmi!!
Ciao :-))))

Mariarita ha detto...

Auguri di vero cuore a te Ale, che sia un anno pieno di pace gioia e amore!!!
L'articolo di PC è straordinario.
Baci Mariarita

CresceNet ha detto...

Gostei muito desse post e seu blog é muito interessante, vou passar por aqui sempre =) Depois dá uma passada lá no meu site, que é sobre o CresceNet, espero que goste. O endereço dele é http://www.provedorcrescenet.com . Um abraço.