lunedì 19 novembre 2007

Otto cose di me che non sapete


Ok,ci sto, partecipo a questa catena di Sant'Antonio-web...

Regola 1: postare il regolamento
Regola 2: parlare di otto fatti a caso e curiosi o che non si sono mai raccontati nel blog che riguardino se stessi in un post dedicato
Regola 3: scegliere altre otto persone da incatenare e dire loro che sono state incatenate

Seguiro' le prime 2 regole, la terza...lascio a voi...

1. Da bambina ero decisa a tatuarmi sul braccio la scritta "100% italiana". Tutti mi prendevano per una bimba dell'america latina. Poi, visto che andavo sempre in giro col mio papa' (come ora!!!), e visto che mio papa' e' uguale a Cliff dei Robinson (e io sembravo la figlia di Dyana Ross), tutti ci prendevano per stanieri!!!
2. Per mooolto tempo avevo paura duìi tutto. Non nel senso che mi spaventava tutto, ma avevo paura di comunicare col mondo, avevo paura di dimostrare chi ero, pensavo di non avere il diritto di dire la mia.
3. Se un domani doessi essere tanto innamorata di un uomo da farci un figlio, se sara' una femminuccia mi auguro con tutto il cuore che la bambina possa avere lo stesso rapporto che ho io con mio papa'. Mio papa' e' il mio punto di riferimento.
E' la mia coscienza, certo decido tutto io, lui mi guarda e ogni tanto decreta la sua idea. Con lui parlo spesso di tutto, tant'e' che ogni tanto mi dice: "Ale, lo so che abbiamo sempre convesazioni aperte su tutto...ma io sono sempre il tuo papa'...sentire delle tue storie con gli uomini mi mettono in imbarazzo!!!", e io che gli raccontavo tutto.....
4. La mia nonna paterna era Brasiliana, e' morta giovane nel periodo della guerra e mio papa' non ha mai saputo granche' su di lei. Io sento molto il legame con lei e l'anno scorso, dopo essermi rimessa in piedi dall'incidente ho deciso di fare ricerche su di lei. Ora mio papa' sa almeno quando sua mamma e'nata e chi erano i suoi nonni e quanti zii ha.... Sono una brava sharlock Holmes!!!!
5. Sono "esterofila". Mi piace venire a contatto con culture e lingue diverse. Ho una mentalita' molto aperta. Ho tanti amici gay. Adoro passare del tempo con loro, mi riempiono di ragionamenti profondi, cultura, di calore e di battute verso gli uomini di oggi che mi fanno sbellicare dalle risate!!!!
6.Ho convissuto per molti anni. E' stato un rapporto completo...dalla storia d'amore nata in uno stato straniero, la germania, con un bellissimo ragazzo straniero, portoghese. Convivenza con molti sacrifici, piu' miei che suoi.. Fine della relazione con mio ricovero al pronto soccorso... Ringraziando Dio e i miei di avere un carattere come l'ho, ne sono uscita fortificata!!! Ma per anni non ho guardato film thriller, perche' li trovavo tutti banali a confronto di quello che ho passato io...e i film d'amore a tutt'oggi non li guardo...sono fesserie!!!!
7.Mercoledi' sono 3 anni dall'incidete (causato da un tipo che pensava di essere in formula uno). Questo fatto mi ha cambiato la vita, in meglio, certo ci ho messo un'anno per tornare a camminare e per tornare a vedere, ma la vita e' anche questo. Ora capisco l'adagio "Vivi ogni giorno come se fosse l'ultimo", non si sa se lo sara' veramente... La vita e' VERAMENTE una cosa MERAVIGLIOSA!!!!
8. Mi sono iscritta all'universita'!!!!! Si, a 33 anni. E' un sogno che diventa realta'...sempre per il discorso che ho fatto al punto 7.

Ecco qua, qualcosa di veramente persoanle per conoscermi un po' di piu'...

3 commenti:

DIANA ha detto...

...guarda non posso che mandarti un abbraccio fortissimo e tanti auguri per il futuro,mi commuove la tua storia e anche se non passo spesso a trovarti davvero ti mando un pensiero speciale per quello che hai passato..ma poi lo stencil lo hai copiato oppure no??mandami l'indirizzo se vuoi che ti mando la fotocopia!!

apaolal ha detto...

vedi.. questi giochini stupidini ci hanno raccontato di te mille cose... sempre a confermarci che sei una persona davvero speciale e sono orgogliosa di essere tua Amica.
SMACK SMACK
A.paola

Monica ha detto...

Leggendoti traspare la tua voglia vivere e il grande cambiamento che ha portato l'incidente nella tua vita sai il più delle volte non ci si pensa ci si ragiona sù dopo che si leggono esperienze di vita come la tua...grazie per aver condiviso con me ancora una volta le tue bellissime parole...
baci
Monica